Biglietti vincenti lotteria del 08 Aprile 2017

Buona la prima per Maffei contro il Montegranaro

MONTOTTONE NEW GENERATION: Remia, Carelli, Monaldi, Nwanze, Attorresi,  Goglia, Vitali, Simonella (30′ Garagliano), Scotucci (80′ Botticelli), Fagiani, Cappella. All. Maffei.

MONTEGRANARO: Follenti, Salvatelli (70′ Canullo), Pierluigi, Dionedi, Medori, Acciarini, Petrarulo (50′ Paniccià), Montuori, Pistelli (83′ Meschini Daniele), Della Valle, Marsili. All. Vecchiola.

ARBITRO: Sig. Carlo Zupa della Sezione di Ancona.

RETI: 68′ Scotucci.

NOTE: Giornata primaverile, terreno di gioco in buone condizioni, angoli 10-2, recupero 1′ e 4′, ammonito Cappella.

Montottone: E’ buono l’esordio di mister Dario Maffei sulla panchina gialloblù. Dopo due sconfitte consecutive, i tre punti servivano come il pane e sono arrivati, contro la formazione veregrense, dopo una bella gara. Formazione obbligata per i gialloblù di casa, viste le assenze di Pulcini e Marcatili Massimiliano per squalifica, Mercatanti e Borraccini per infortunio. e Marcatili Mattia ancora non pronto dopo la lunga degenza post operatoria. Gioca senza paura il Montottone New Generation, cercando di non sprecare mai il pallone ed il fraseggio è buono, d’altronde alla squadra non manca di certo la tecnica. Partono fortissimo i gialloblù locali ed al secondo minuto sfiorano già il vantaggio con Carelli, che vola sulla destra, calcia per Vitali che scalda le mani a Follenti. Al 5′ ancora Carelli a viaggiare sulla destra, cross teso e forte un difensore devia in angolo una palla velenosa. Batte il corner Fagiani e Nwnaze, di testa, centra in pieno la traversa. Il Montottone fa la partita e gli ospiti non si vedono dalle parti di Remia. Al 14′ Goglia servito spalle alla porta, stoppa la sfera di petto, si gira e calcia un sinistro che sfiora il palo. Si fa male Simonella ed è costretto alla resa al minuto trenta. Altra tegola in una stagione maledetta da questo punto di vista. Si va al riposo sullo 0-0. La ripresa offre lo stesso tema: locali alla ricerca del vantaggio, ed ospiti sulla difensiva. Al 49′ ancora Carelli, vero stantuffo, crossa dalla destra per  Garagliano che, col destro, centra ancora la traversa. E’ un monologo del Montottone che alla fine calcerà ben 10 corner. Al 57′ corner battuto da Goglia, testa di Fagiani e miracolo di Follenti, che ricaccia la sfera dall’angolino basso alla sua destra. Al 68′ altro  corner claciato dalla destra da Garagliano, testa di Scotucci ed ancora Follenti miracoleggia, ma sulla ribatutta Scotucci è il più lesto di tutti e ribadisce in rete. Si fa male anche il bomber gialloblù all’80′. Al suo posto entra il debuttante, classe 2001, Simone Botticelli. Proprio lui all’87′ ha la palla del raddoppio, su cross dalla destra di Garagliano, ma non riesce a deviare in rete, per chiudere la gara. Non succede più niente e l’arbitro, dopo quattro minuti di recupero, manda tutti sotto la doccia. Gara vinta meritatamente e ben giocata dal Montottone, che oggi è sembrato essersi scrollato di dosso quella paura di giocare palla a terra, che aveva mostrato nelle ultime gare. Solo questo ha fatto oggi la differenza, oltre ad una grande prestazione dal punto di vista del temperamento e della voglia mostrata indistintamente da tutti i ragazzi.

Dona il 5 per mille

Dona il 5 per mille all'ASD Montottone Calcio

FIFA Fair Play