Montottone senza mordente… è retrocessione!!!!

MONTOTTONE: Remia, Carelli, Cappella (62′ Schicchi), Garagliano, Monaldi, Marcantoni, Ercolani (50′ Cannellini), Marcatili Mattia, Pelliccetti, Moretti, Marcatili Massimiliano. All. Cannellini.

CHIESANUOVA: Menghi, Paoloni, Rango (62′ Iacobini), De Santis, Aquino, Aringoli, Chiaraberta, Morettini, Medei (76′ Piccinini), Gentili (87′ Bonvecchi), Thiam. All. Travaglini.

ARBITRO: Biagini di Pesaro, assistenti Tidei di Fermo e Santirocco di San Benedetto.

RETI: 46′ Chiaraberta, 76′ Monaldi (aut), 84′ Gentili, 94′ Thiam.

NOTE: Giornata soleggiata con vento, terreno in ottime condizioni, recupero 1′ e 4′, corner 3-5, ammoniti Monaldi, Chiaraberta, Gentili, espulsi al 65′ Paoloni per condotta violenta e al 70′ Marcatili Massimiliano per doppia ammonizione.

Montottone: Retrocede il Montottone e si salva il Chiesanuova; questo il verdetto dopo la gara che valeva una stagione. Il Montottone l’ha steccata in pieno, giocando senza mordente e senza la giusta cattiveria agonistica. Ed è un boccone amaro quello della retrocessione diretta, mai “assaporato” nella storia dal Montottone. Una stagione difficile da analizzare. La squadra, era a ridosso dei play off alla fine del girone di andata, con i suoi ben saldi 19 punti. Poi un’involuzione pazzesca nel girone di ritorno. Le cifre sono terribili: in quindici gare solo 7 reti messe a segno, contro le ben 27 subite e la miseria di 11 punti. Servirà leccarsi le ferite, per cercare di ripartire dalle ceneri di una retrocessione che fa davvero male. La cronaca della gara: parte forte il Montottone mettendo subito in difficoltà la retroguardia biancorossa. Al 2′ incursione di Pelliccetti dalla destra, ma l’attaccante gialloblu invece di tirare crossa e l’azione sfuma. Ma la supremazia territoriale dura poco ed il Chiesanuova esce fuori dal guscio. Al 28′ Thiam entra duro.su Ercolani e gol gomito gli spacca il sopracciglio. Rimane in campo il centrocampista gialloblù con una vistosa fasciatura. Al 30′ cross dalla sinistra di Gentili e colpo di testa di Thiam sul quale Remia miracoleggia in angolo. Al 34′ è Chiaraberta a sfondare sulla destra ma il suo tiro viene deviato in angolo. Si va alla ripresa con uno 0-0 che non serve a nessuno. Pronti via della ripresa ed il Chiesanuvoa passa. Morettini dalla destra crossa basso per Chiaraberta che stoppa e tira all’angolino. Sembra svegliarsi il Montottone. Al 60′ Menghi è prodigioso su colpo di testa di Marcantoni. Al 65′ entrata killer di Paoloni su Moretti; rosso diretto per il difensore del Chiesanuova. Al 66′ Marcatili Mattia arpiona la sfera in area, serve Pelliccetti che, a due metri dalla linea, tutto solo, calcia alto. Al 70′ Marcatili Massimiliano viene ammonito per simulazione per un contrasto in area di rigore. Errore clamoroso dell’arbitro perchè il fallo non c’è ma nel contrasto il centrocampista gialloblù cade come in un normale contrasto di gioco. Il giallo è il secondo e Marcatili va anzitempo sotto la doccia. Al 76′ ancora Morettini crossa dalla destra Monaldi nel tentativo di liberare infila nella propria porta. All’84′ col Montottone sbilanciato in avanti Gentili parte da centrocampo. arriva al limite dell’area e col destro, infila alla sinistra dell’incolpevole Remia. Cala il poker Thiam al 94′ con un destro preciso dai sedici metri. Finisce con le lacrime gialloblù e la festa per la raggiunta salvezza dei biancorossi.

Vince il Montottone e torna in corsa per la salvezza

MONTOTTONE: Remia, Carelli, Cappella (80′ Passari), Marcatili Mattia (84′ Cannellini), Monaldi, Marcantoni (69′ Schicchi), Garagliano, Bigioni, Pelliccetti, Moretti, Marcatili Massimiliano. All. Cannellini.

ATLETICO AZZURRA COLLI: Calvaresi, Croce, Paoluzzi, Oddi, Stangoni, Battilana (55′ Pelliccioni), Camaioni, Chiappini (55′ Moreno), Monti Lorenzo (75′ Seproni), Crocetti, Schiavi. All. Tentoni.

ARBITRO: Renzi di Pesaro, assistenti Galieni di Ascoli e Raschiatore di San Benedetto.

RETI: 74′ Bigioni.

NOTE: Giornata nuvolosa, terreno in ottime condizioni, recupero 1′ e 4′, angoli 3-3, ammoniti Marcatili Massimiliano, espulso Croce al 93′ per fallo su chiara occasione da gol.

Montottone. La partita con l’Atletico Azzurra Colli era da vincere, con ogni mezzo, senza se e senza ma e, alla fine, vittoria è stata. Tanta fatica, tanta paura, ma i tre punti guadagnati sono oro colato e permettono, sia di lasciare l’ultimo posto solitario in classifica, che significa retrocessione diretta, sia di sperare ancora nella salvezza, anche perchè in fondo alla classifica è bagarre completa e le prossime ultime due gare saranno decisive per almeno otto squadre. Da parte ospite grande delusione e volti tesissimi a fine gara, perchè neanche i 36 punti del Colli significano salvezza certa. Il match è di quelli importanti ed il bel gioco latita, d’altronde i punti adesso sono molto più pesanti. Inizia subito con un brivido la gara: al 3′ Croceri calcia una punizione velenosa che Carelli salva in scivolata. Al 27′ bel cross dalla sinistra di Pelliccetti che scorre per tutta l’area e nessuno riesce a concludere. Al 43′ Remia (nella foto) salva di piede, su destro di Crocetti. Si va al riposo con un risultato che non serve al Montottone. Occorre gettare il cuore oltre l’ostacolo e nella ripresa i gialloblù sono più pimpanti ma le azioni da gol latitano. Al 73′ cross dalla destra di Garagliano, Moretti di testa sfiora l’incrocio. Un minuto più tardi arriva il gol vittoria. Bigioni crossa dalla destra, col sinistro a rientrare, smanaccia Calvaresi e la sfera finisce in fondo al sacco. Il Colli non ci sta e prova a reagire. All’81′ ancora protagonista del match è Remia che compie un miracolo, ancora sullo scatenato Crocetti. All’88′ è Moretti ad avere la palla del ko; l’attaccante gialloblù si invola sulla destra, salta un paio di avversari e calcia di sinistro a giro, sfiorando il palo. Al 93′ Pelliccetti parte tutto solo verso la porta e viene steso da Croce che si becca il rosso. La partita finisce praticamente qui. Non c’è il tempo di gioire per i gialloblù. Li aspetta una settimana di lavoro e concentrazione per affrontare un’altra battaglia in quel di Montefano.

 

Iscriviti!
Iscriviti!

Scarica il modulo di adesione alla Juventus Academy!

Juventus Soccer Schools

Juventus Soccer Schools

Dona il 5 per mille

Dona il 5 per mille all'ASD Montottone Calcio

FIFA Fair Play