Archivi per la categoria ‘Elenco Partite’

Sconfitta che brucia forte per il Montottone

MONTOTTONE: Remia, Carelli, Mercatanti, Marcatili Massimiliano, Sako, Monaldi, Verdicchio, Pistelli, Vittori (17′st Borraccini), Verdecchia (22′st Corradini), Marcatili Mattia (42′st Botticelli Simone). All, Garagliano/Calvaresi

AMANDOLA: Berardini, Palombi (7′st Sciamanna), Procaccini, Testa, Trasatti, Fratini, Paolini (33′st Iannotti), Trobbiani, Niccolini, Bernabei, Grilli (39′st Puddu). All. Pupi.

ARBITRO: Davide Pagliarini della sezione di San Benedetto del Tronto.

RETI: 5′ Niccolini, 30′ Verdicchio, 19′st’ Niccolini.

NOTE: Giornata nuvolosa, terreno di gioco in buone condizioni, recupero 2′ e 5′, angoli 7-0, ammoniti Pistelli, Verdicchio, Carelli, Trobbiani, Grilli, Niccolini,

Monotttone: Dopo cinque turni senza sconfitte il Montottone perde in casa contro una Amandola cinica e non certo trascendentale. Il Montottone ha la sua solita fisionomia ed in campo tiene sempre il pallino del gioco, ma purtroppo anche nella gara odierna gli errori sui gol dell’ex Niccolini sono evidenti. Un capitolo a parte è la direzione di gara del Sig. Paglarini, in evidente difficoltà per tutta la gara, commette errori che pesano sul risultato finale. La gara: cinque minuti di gioco e gli ospiti passano. Punizione tesa, calciata da Bernabei dalla sinistra, Remia esce a vuoto e Niccolini di testa insacca a porta sguarnita. Il Montottone non ci sta e preme sull’acceleratore. Al 7′ tiro beffardo dai venti metri di Marcatili Mattia che Berardini devia in angolo. Passa un minuto ed un cross di Mercatanti dalla sinistra viene svirgolato da Trobbiani e la palla lambisce il palo. Il Montottone è sempre nella metà campo ospite ed al 30′ trova il meritato pareggio. Cross dalla sinistra di Mercatanti, testa di Carelli per Verdicchio che supera Berardini. Al 35′ Trobbiani, già ammonito, strattona per la maglia Marcatili Mattia, l’arbitro fischia il fallo ma non ammonisce il centrocampista granata, che sarebbe finito sotto la doccia. Al 42′ occasione colossale per il Montottone con Verdicchio che, solo  all’altezza del dischetto del rigore, calcia addosso a Berardini in uscita, che riesce a deviare in angolo. Al 44′ l’arbitro non perdona invece Marcatili Massimiliano, come aveva fatto precedentemente per Trobbiani, per un fallo in attacco; lo ammonisce per la seconda volta e lo manda anzitempo sotto la doccia, con i gialloblù costretti in inferiorità numerica per tutta la ripresa. Nella seconda frazione il leit motiv è lo stesso: Montottone a fare la partita ed ospiti che agiscono solo di rimessa, pur essendo in superiorità numerica. Al 19′st Niccolini viene servito da fallo laterale, spalle alla porta, nei pressi della linea di fondo campo; Sako invece di temporeggiare, tenta un inspiegabile anticipo, non prende la sfera, Niccolini si gira e calcia senza problemi per il 2-1. Al 36′ su angolo di Verdecchia, Sako di testa colpisce male e la sfera si perde a lato. Occasionissiima per il Montottone al 40′st: cross basso di Mercatanti dalla sinistra per l’accorrente Borraccini che calcia sporco e la sfera finisce a lato. Cinque minuti di recupero non bastano per agguantare un pari, che per come si è svolta la gara, sarebbe stato per i gialloblù, un risultato forse anche stretto.

Il pareggio va stretto al Montottone

MONTOTTONE: Remia, Mercatanti, Cappella, Sabatini, Sako (65′ Corradini), Monaldi, Pistelli, Marcatili Mattia, Vittori, Verdecchia, Borraccini (79′ Verdicchio). All, Garagliano/Calvaresi

CASTIGNANO: Carfagna Pierfilippo, Camilli, Gandelli, Di Buò, Carfagna Massimo, Rossetti, Pallotta, Ciotti, Ortu, Tomassini, Castorani (61′ Vannicola). All. Di Lorenzo.

ARBITRO: Leonardo Crocetti di Fermo.

RETI: 74′ Mercatanti, 77′ Ciotti.

NOTE: Giornata soleggiata e piacevole, terreno di gioco in buone condizioni, recupero 1′ e 4′, angoli 4-5, ammoniti Tomassini e Carfagna Massimo, espulso all’89′ Vannicola per fallo di reazione.

Montottone: Un pareggio che lascia l’amaro in bocca ai gialloblù, perchè per come si era messa la gara i tre punti erano anche meritati per le occasioni create nell’arco della gara. Sul piano del gioco i ragazzi hanno disputato, come sempre, una buona partita ma, la gestione dei momenti topici della gara, è ancora lacunosa. Occorrerà lavorare sulla testa dei ragazzi giovanissimi e quindi poco esperti. Primo tempo senza tante emozioni, con i gialloblù a gestire la gara e gli ospiti sornioni ma pericolosi in un paio di situazioni. Al 17′ bel lancio di Pistelli sulla sinistra per Mercatanti, stop e dribbling sull’avversario, tiro che Carfagna Pierfilippo devia di piede. Al 21′ ancora Pistelli stavolta per Vittori che col sinistro impegna Carfagna in angolo. Al 25′ destro dal limite dell’area di Castorani bravo Remia a deviare in angolo. Al 29′ è Ortu di testa su corner, a far volare Remia sotto la traversa per deviare la sfera in angolo. Seconda frazione più nervosa ma nello stesso tempo più emozionante, Al 55′ sinistro a giro di Vittori fuori di un soffio. Al 74′ passa il Montottone: Verdecchia crossa dalla destra, irrompe in tuffo di testa Mercatanti ed infila la rete. Passano tre minuti e gli ospiti pareggiano. Corradini di testa, passa la sfera, in disimpegno, a Remia. ma il suo tocco è debole e permette a Ciotti di ritrovarsi la sfera sui piede e di battere Remia con un preciso pallonetto. Il Montottone si si disunisce ed il Castignano prova a vincere, pur non creando pericoli dalle parti di Remia. All’89′ brutta reazione di Vannicola che scalcia in faccia Mercatanti e si merita il rosso diretto. Si scaldano gli animi ma dopo quattro minuti di recupero, dove non succede niente, l’arbitro manda tutti sotto la doccia.  Remia perde l’imbattibilità dopo ben 426 minuti. Un bel record per il sempre più esperto, anche se giovanissimo portiere gialloblù. In campo si è rivisto Verdicchio negli ultimi minuti e Carelli sarà pronto per la prossima gara. I tre punti oggi erano un toccasana per la squadra ma in questi casi bisogna valutare la prestazione e su questa c’è poco da ridire. Testa già proiettata per la difficile trasferta di Offida, campo ostico da sempre per il Montottone.

Dona il 5 per mille

Dona il 5 per mille all'ASD Montottone Calcio

FIFA Fair Play